GIORNO 4 // MARTEDÌ // 6 OTTOBRE

Expo

Terra Madre Giovani - We Feed the Planet Conferenza di Chiusura // 11.30-12.30 // Expo
Moderatore: Maham Rizvi (Radio Slow Food)
Relatori: Paolo Gentiloni (Ministro degli Esteri Italiano)
Nell'ultimo giorno di Terra Madre Giovani - We Feed The Planet porteremo la nostra energia e le nostre idee, vecchie e nuove, dentro l'Esposizione Universale. Durante questa conferenza condivideremo con il resto del mondo ciò che abbiamo imparato in questi giorni, ciò che abbiamo condiviso, le persone che abbiamo incontrato e la nostra agenda per i prossimi anni. Dopo la conferenza, marceremo tutti verso il padiglione Slow Food per il pranzo e la chiusura ufficiale di Terra Madre Giovani - We Feed The Planet.

Marcia at Padiglione Slow Food e Chiusura Ufficiale and Pranzo // 12.30-14.00 // Expo

Tempo Libero in Expo // 14.00 - 16.00 // Expo

Dibattito: Investimenti in Agricoltura per Produttori di Piccola Scala // 16.00 - 17.00 // Expo
In ambito globale l’agricoltura è dominata da produttori di piccola scala, con le donne a giocare un ruolo cruciale sia nella produzione che nella cura di quelle famiglie contadine che garantiscono la sicurezza alimentare alle rispettive comunità. In molti Paesi a basso e medio reddito, l’agricoltura rappresenta una quota importante dell’economia, per quanto il suo apporto al prodotto interno lordo sia declinante. Questo evento punta a illustrare come si possa promuovere un clima d’investimento favorevole per i piccoli agricoltori, al fine di garantire uno sviluppo sostenibile e inclusivo nelle zone rurali. Una specifica attenzione viene dedicata alle differenti esigenze e aspirazioni dei vari segmenti delle comunità agricole, specialmente giovani coltivatori e donne. Per dare il via alla discussione, alcuni rappresentanti dei giovani agricoltori che partecipano al Forum intervengono con brevi messaggi ai relatori, sottolineando le esigenze e le questioni da affrontare per giungere a modelli più inclusivi di investimento agricolo. L’auspicio è che i rappresentanti delle istituzioni (governi nazionali, Commissione Europea, agenzie dell’Onu…) e del settore privato rispondano alle problematiche sollevate dai piccoli produttori agricoli e condividano con loro la propria visione del futuro del cibo.
- Cosa succederebbe se tutti i contadini, maschi e femmine, avessero pieno ed eguale controllo sulle risorse necessarie per l’agricoltura e sui risultati del loro lavoro?
- Cosa potrebbe accadere se le idee e le innovazioni introdotte dai produttori più poveri venissero adeguatamente sostenute nell’accesso agli investimenti pubblici e privati?
I nomi dei relatori verranno pubblicati a breve.

Tempo Libero in Expo // 17.00 - 18.00 // Expo

Aperitivo al Padiglione Slow Food // 18.00 - 20.30 // Expo
Goditi gli ultimi momenti in Italia insieme a nuovi e vecchi amici e brinda a un futuro migliore per il cibo!